1

Yuma, Border Collie femmina di sei mesi.

Presenta da 10 giorni una zoppia persistente di grado 2

SPALLA Viene eseguita la visita cominciando con la palpazione. Essa viene eseguita in direzione prossimo distale, vengono palpate entrambe le scapole, i
muscoli infra e sovraspinato, la spina dell’acromion, controllando la flessione estensione fisiologica, si esegue il test del bicipite.

SPALLA Flessione estensione forzata della spalla

dolore evocato all’estensione leggermente forzata della spalla

GOMITO Dopo di ché viene valutato il gomito, gli epicondili dell’omero e l’olecrano, che appaiono sporgenti e palpabili, l’ampiezza del movimento del gomito si aggira sui
30°-170°, i valori diminuiti sono direttamente proporzionali all’artrosi.

GOMITO Manovra di extrarotazione del gomito per stirare il tendine bicipite ulnare, stringere condilo mediale e processo coronoideo mediale

CARPO MANO Il carpo è facilmente palpabile come i processi stiloidei, il radio e l’ulna, l’inserzione del muscolo flessore del carpo. Infine le dita, polpastrelli e unghie.

Test di abduzione, normale fino a 32°, patologico se superiore a 45°

test del cassetto per valutare la lassità intero posteriore .

Esame del liquido sinoviale. Macroscopico e citologico. L’esame citologico permette di inquadrare con molta precisione il tipo di infiammazione a carico
dell’articolazione.

12

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le diagnostiche differenziali in un paziente come Yuma, di razza Border Collie, età 6 mesi, con zoppia maggiore a freddo di grado 2, sono la tenosivite del tendine del
muscolo bicipite omerale, lassità di spalla traumatica, l’osteocondrite dissecante della cartilagine omerale prossimale. L’esame radiografico permette di mettere in
evidenzia una lesione della cartilagine della testa omerale prossimale con distacco, riconducibile ad un quadro di osteocondrite dissecante ( OCD)

La conferma e la terapia vengono eseguite in artroscopia.

2016 © Copyright - Salvatore Maugeri

In caso di emergenza        +39 393.928.66.51