about_small_1

Principi etici per il veterinario e la veterinaria

L’animale, in quanto parte integrante del creato, occupa un posto determinato al fianco dell’essere umano ed ha per principio diritto all’integrità della sua esistenza, della sua salute e del suo benessere.
L’essere umano usa gli animali in modi diversi per assicurarsi l’alimentazione, la salute e vari altri interessi; inoltre li uccide per determinati scopi.
Verso l’animale, il veterinario e la veterinaria nella loro funzione di soccorritori e avvocati degli animali, assumono una particolare responsabilità nei confronti dell’animale stesso ma anche nei confronti del detentore,dei colleghi e dell’opinione pubblica.

Le basi legali che regolano il comportamento dell’essere umano nei confronti dell’animale sono le seguenti: la Legge federale sulla protezione degli animali
(LPDA), l’Ordinanza federale sulla protezione degli animali (OPAn), le Conven-zioni europee sulla protezione degli animali, le Direttive dell’Ufficio federale di veterinaria (www.bvet.admin.ch), le legislazioni cantonali sulla protezione degli animali come pure l’articolo 120 della Costituzione federale (integrità degli organismi viventi) e i testi legislativi che conferiscono all’animale statuti legali particolari (l’animale non é più una cosa) nei diversi ambiti (codice civile CC, codice delle obbligazioni CO, codice penale CP, Legge federale del 11 aprile 1889 Legge federale sull’esecuzione e sul fallimento LEF).

about_small_2

about_small_3

Il principio del rispetto della vita e la responsabilità verso l’animale impongono che si protegga quest’ultimo rispettando la sua integrità. Gli animali non sono cose ma essere viventi dotati di sensibilità.
I “Principi etici per il veterinario e la veterinaria” della SVS definiscono in concreto gli obblighi del veterinario e della veterinaria nella loro attività giornaliera con gli animali.

Scarica il documento QUI.